Vini migliori del Sud Italia

vini sud italia

Quando si va in vacanza viene voglia di assaggiare i cibi del luogo che ci ospita e di assaporare i vini locali. In questo articolo vogliamo darvi qualche indicazione su alcuni dei migliori vini che potete degustare quando vi recate nel Sud dell’Italia, partendo da quelli che vengono prodotti in Campania.

Campania

Uno dei vini migliori di questa regione è il Casavecchia di Ponteleone Dop, che viene prodotto in provincia di Caserta. Si tratta di un vino rosso la cui base è costituita all’85% minimo di uve Casavecchia. Tale vino deve essere necessariamente prodotto in questa zona per tutelarne l’origine protetta e deve essere lasciato invecchiare obbligatoriamente per due anni, durante uno dei quali il vino deve essere riposto in botti di legno. Un altro vino campano molto pregiato è il Fiano di Avellino Dop, un vino bianco che si presenta giallo paglierino ed è composto all’85% da uve Fiano. I vitigni si trovano in 26 comuni ubicati tra la Valle del Calore, quella del Sabato, le colline verso il Vallo di Lauro e le falde del monte Partenio. Infine sulla Costiera Amalfitana spicca il nome delle cantine Marisa Cuomo, azienda emergente, tra cui spiccano i vini Furore e Fiorduva, produzioni pluripremiate.

Puglia

Un vino molto apprezzato da coloro che si sono recati sulle coste salentine è il Primitivo Manduria Dop, le cui uve crescono in prossimità del mar Ionio, in provincia di Taranto. Il vino si presenta rosso rubino e viene lasciato invecchiare in barrique francesi per almeno 8 mesi. Un vino bianco pugliese altrettanto rinomato è il Terra d’Otranto Dop. Si tratta di un vino giallo paglierino che deve essere composto almeno al 75% di uva varietà Chardonnay e può essere sia uno spumante che un vino da tavola.

Calabria

Passiamo ora ad un’altra regione bellissima, la Calabria. Un vino pregiato calabrese è il Lamezia Dop, il quale viene prodotto in comuni ubicati in provincia di Catanzaro. Le uve adoperate sono Greco bianche almeno al 50%, il restante proviene da altre uve a bacca bianca. Dalle uve bianche si può ottenere anche uno spumante, la cui composizione è di uve di Greco bianco è più alta, almeno all’85%.

Basilicata

Anche in Basilicata si può apprezzare un ottimo e rinomato vino: l’Aglianico del Vulture Superiore Dop. Questo è un vino rosso che non può essere immesso al consumo prima del primo novembre del terzo anno successivo a quello di produzione delle uve, dopo un periodo di invecchiamento obbligatorio di almeno 12 mesi in contenitori di legno e almeno 12 mesi in bottiglia.

Sicilia

Concludiamo questo viaggio tra i vini più apprezzati prodotti al Sud dell’Italia facendovi conoscere quelli della Sicilia. Molto apprezzato è il Moscato di Pantelleria Dop, un vino bianco e dolce le cui uve vengono coltivate proprio sull’isola di Pantelleria. l vino viene messo in commercio dopo un affinamento in bottiglia di almeno 4 mesi. Un altro vino isolano è il Faro Dop, prodotto in provincia di Messina: si tratta di un vino rosso che deve essere sottoposto a un periodo di invecchiamento obbligatorio di almeno un anno, con decorrenza dal primo novembre dell’anno della vendemmia.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*