Passaverdure, quando usarlo in cucina

Un passaverdure è un utensile da cucina incredibilmente utile da avere se sei impegnato in cucina. È perfetto per coloro che desiderano espandere la varietà di alimenti che possono produrre. Le funzioni principali di un passaverdure sono di mescolare e setacciare cibi morbidi, come pomodori e patate. Cos’è un passaverdure? Un passaverdure in genere si divide in tre parti. La ciotola è dove viene inizialmente posizionato un alimento morbido. C’è anche una manovella attaccata a una lama di metallo che ruota, che schiaccia il cibo nella ciotola. Forse, cosa più importante, c’è una piastra di fondo con un setaccio alla base della ciotola. Quando si gira la manovella, il cibo viene forzato attraverso il setaccio. La piastra inferiore può essere un dispositivo permanente o rimovibile, in modo che possano essere utilizzate piastre diverse. Le piastre con fori più grandi producono alimenti con diverse consistenze rispetto a quelli con fori più piccoli. È un po ‘come funziona un tritacarne .

Il passaverdure ha colmato il divario tra il setaccio e il frullatore, rendendolo un pezzo di attrezzatura da cucina altamente efficiente e utile. Alcuni degli usi più comuni del passaverdure o passaverdure elettrico sono la rimozione dei semi dai pomodori cotti per una salsa di pomodoro e la rimozione della polpa da alcuni alimenti come la salsa di mele. Puoi anche usarli per preparare puré di patate o altro. Quando decidi di acquistare un passaverdure, devi considerare per cosa lo utilizzerai. Possono non essere versatili come un robot da cucina o un frullatore, ma ci sono molti lavori specifici per i quali un passaverdure è l’opzione migliore.

Un passaverdure è molto più efficiente di alcuni robot da cucina. Fanno entrambi questi lavori in un’unica azione. La capacità di purificare cibi morbidi mentre allo stesso tempo sforzando la polpa, le fibre, i semi e le pelli, è davvero molto utile e anche salutare. Concentrati sul materiale, sulle dimensioni e sui dischi. Ricordati che migliore sarà il passaverdure alimentare più sarà facile da pulire. Ad esempio, la plastica può lasciare un leggero sapore ai palati sensibili e non è certamente lavabile in lavastoviglie. Un modello in plastica non durerà quanto un passsaverdure in acciaio inossidabile. Ad esempio con un passaverdure possiamo anche preparare un purè di patate. Per prima cosa, fai bollire le patate e l’aglio finché sono teneri. Molti chef utilizzerebbero un frullatore a questo punto, ma un frullatore non può creare la trama leggera e ariosa che si ottiene con un passaverdure. Inoltre, con il passaverdure, il movimento è molto più lento e quindi ci saranno molte più sostanze all’interno del preparato.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*