I Migliori Vini della Puglia, dal Primitivo al Negramaro

I Migliori Vini della Puglia, dal Primitivo al Negramaro

La Puglia è certamente una delle regioni con il più alto numero di ricchezze, a partire dalle bellissime spiagge e dal mare e fino ad arrivare alle sue eccellenze culinarie. Grazie ai suoi numerosi vigneti presenti in tutta la regione, la Puglia vanta inoltre dei vini buonissimi e apprezzati oggi anche a livello nazionale. Nonostante la produzione di vini bianchi e rosé che restano comunque prodotti affermati, è il vino rosso ad aggiudicarsi il primato sia per la qualità e sia per la popolarità raggiunta.

Ma vediamo insieme quali sono i migliori vini di questa meravigliosa Terra che meritano di essere assaggiati.

 

Primitivo di Manduria

Il Primitivo di Manduria viene prodotto nella provincia di Taranto, precisamente nelle cantine circostanti Manduria. L’uva, utilizzata per la realizzazione di questo vino, cresce su terreni argillosi e calcarei spesso situati vicino alle dune di sabbia del Mar Ionio. Presenta una gradazione alcolica pari al 14% ed è l’ideale per accompagnare tutti quei prodotti gastronomici dal sapore deciso come formaggi o piatti a base di maiale.

La variante “dolce” del Primitivo di Manduria, presenta una gradazione del 16% ed è ottima per accompagnare invece dessert e formaggi stagionati a pasta dura.

 

Nero di Troia

Il Nero di Troia è un vino rosso intenso prodotto nella provincia di Foggia, vicino al paese di Troia. Famoso per il suo gusto speziato e legnoso le cui origini risalgono al regno al XII secolo.

 

Salice Salentino

Un’altra eccellenza della Puglia è il Salice Salentino che si posiziona tra i vini più famosi di questa Terra. Viene prodotto nell’estremo sud della regione Puglia ed è rinomato per il suo gusto ricco, strutturato e dal retrogusto amarognolo. Assaporando il Salice Salentino dal colore rosso rubino scuro, scoprirete anche il suo sentore di prugna e ciliegia. Questa tipologia di vino si accompagna perfettamente con piatti a base di carne e formaggi.

 

Negramaro

Non da meno è il Negramaro, che oltre ad essere il nome di un famoso gruppo musicale che nasce proprio nel Salento è anche il nome di uno dei migliori vini della Puglia. Con il suo colore rosso intenso, veniva inizialmente utilizzato come vino da miscela. Oggi invece ci accompagna a tavolo soprattutto durante la stagione più fredda, con il suo profumo fruttato dal sentore di mora e tabacco.

Tavoliere delle Puglie

Il Tavoliere delle Puglie è tra i vini DOC della regione e viene principalmente prodotto tra Foggia, Barletta-Andria-Trani. Parliamo di vini rosati e rossi con una gradazione che si aggira tra i dodici ed i tredici gradi. Nonostante la sua gradazione non molto elevata, si tratta comunque di un vino corposo che ben si sposa con carni rosse, cacciagioni, formaggi e salumi stagionati.

 

Rosso di Cerignola

Se invece si è alla ricerca di un vino che accompagni i vostri piatti di carne in umido, brasati e pecorini con una stagionatura media, dovete assolutamente provare il vino Rosso di Cerignola DOC. Come facilmente intuibile dal nome, viene prodotto nelle cantine del foggiano e mescolato al già nominato Nero di Troia danno origine a questo vino particolarmente secco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*